Relazione del Consiglio di Amministrazione sulla gestione nell’esercizio 2017

Il bilancio preventivo per l’anno 2017, approvato dal Consiglio di Amministrazione nella riunione del 12 dicembre 2016, riafferma l’indirizzo, consolidato nel tempo, di contribuire allo sviluppo di progetti con un’importante valenza culturale e sociale per il territorio di Ivrea e del Canavese e per la sua cittadinanza.

È opportuno rilevare che lo scenario economico e politico a livello nazionale e internazionale è caratterizzato da un significativo e profondo mutamento che perdurerà nel tempo. Questi fattori hanno determinato nel 2016 e determineranno nel futuro una riduzione dei proventi di natura finanziaria. Nonostante la complessità del contesto di riferimento, la gestione prudente e oculata della Fondazione ha permesso, nel corso degli anni, di accantonare fondi dedicati che, insieme alla rendite finanziarie e alle risorse reperibili attraverso nuove strategie di finanziamento, consentiranno di continuare a sostenere e realizzare importanti attività che sono previste dal suo Statuto.

Il Saldo della Gestione Finanziaria (a) 2017 è previsto in 217.000 euro a fronte dei 360.000 del preventivo 2016, valore che a suo tempo il Consiglio di Amministrazione ha quantificato ipotizzando di realizzare proventi attraverso la vendita di immobilizzazioni finanziarie che, successivamente, si è ritenuto di non dover cedere per garantire il conseguimento dei migliori rendimenti.
Anche quest’anno prudenzialmente non sono inseriti tra i proventi i rendimenti dei titoli e dei dividendi che non hanno carattere di certezza e che nel 2016 ammontano a circa 37.000 euro.
Il Consiglio di Amministrazione, in considerazione della situazione economica e finanziaria attuale e della necessità di ridefinire le linee di investimento del suo patrimonio, ha avviato un processo di analisi e confronto con le proprie Banche di riferimento e un dialogo con il Comitato Tecnico-Scientifico.
Sono stati preventivati 97.000 Euro a copertura dei Costi di funzionamento (b) della Fondazione a fronte dei 65.000 euro preventivati nel 2016: il Consiglio di Amministrazione ha infatti deciso di implementare e rendere più efficace la struttura attraverso l’assunzione di un Segretario Generale, figura assente sino ad agosto 2016; a partire dal 1° settembre 2016 il numero dei dipendenti part-time a tempo determinato è salito a due.
Il Risultato Operativo dell’esercizio 2017 (c) è previsto in 120.000 euro a fronte dei 325.000 previsti nel 2016; il decremento è determinato dalla riduzione del Saldo della gestione finanziaria (a), prodotta dai fattori sopra esplicitati.
Così come negli anni passati, il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di continuare a sostenere progetti di sviluppo culturale proposti da Enti e Associazioni, stanziando per il perseguimento di tale obiettivo un importo pari a 130.000 Euro.

Il rinnovo della convenzione con la Città di Ivrea per la gestione del Museo Garda conferma il contributo annuale di 100.000 euro, pari all’importo stanziato nel 2016, confermando la somma di 50.000 euro da destinarsi alle attività museali sulla base di progetti specifici che il Consiglio di Amministrazione valuterà nel corso dell’anno.
Concluso nel 2015 il sostegno alla candidatura UNESCO di “Ivrea città industriale del XX secolo” con il completamento del Dossier di candidatura e la predisposizione del Piano di Gestione, la Fondazione intende contribuire all’attuazione del Piano di Gestione con risorse proprie, individuate per l’anno 2017 in 50.000 euro da dedicare alla realizzazione di specifiche attività in accordo con la Città di Ivrea.
Il 2017 sarà anche l’anno di avvio delle attività connesse all’importante progetto di sviluppo del Polo Culturale di Piazza Ottinetti e della sua Biblioteca, attività per le quali sono stati stanziati 50.000 euro destinati alla progettazione culturale e strutturale del Polo.

La Fondazione ha deciso inoltre di stanziare 20.000 euro per esigenze che potranno emergere in corso d’anno rispetto alla realizzazione di iniziative e progetti strategici per i quali sia richiesto un cofinanziamento.
Il fabbisogno complessivo per i Progetti e le Attività Finanziate nell’esercizio 2017 (f) ammonta a 400.000 euro, la cui copertura è garantita dal Risultato Operativo dell’Esercizio e dall’utilizzo di fondi accantonati in anni precedenti per la realizzazione degli stessi.

Il Presidente del Consiglio di Amministrazione
Dott. Prof. Daniele Lupo Jallà
Ivrea, 12 dicembre 2016